16 gennaio 2007

wpa: the movie

sappiamo bene che accontentare il proprio pubblico è dannatamente difficile. sempre a chiedere di più, voialtri, non siete mai contenti. e allora, ecco a voi un estratto del film che contiene il meglio della wrong pitching alliance dal vivo, in uscita prossimamente sul grande schermo e in concorso contemporaneamente a berlino, cannes, venezia e, soprattutto, borghetto santo spirito.



e occhio anche al clamoroso dietro alle quinte, nel quale il nostro dj stefano si esibisce in una cover da brivido del maestro battiato.

Etichette:

14 Comments:

At 16/1/07 20:08, Blogger thingy said...

il video di stefano è bellissimo (soprattutto quando dice "ma una volta la sapevo fare molto meglio", e visto che sarò a berlino il weekend del festival potrò assistere alla prima del DVD, che fortuna! ah, salutatemi alice :)

 
At 16/1/07 20:09, Blogger thingy said...

ah, sul commento sopra chiudete una parentesi dove preferite!

 
At 17/1/07 01:35, Anonymous Anonimo said...

e tenete pure il conto a penna di quante 'fighedilegno' fate scappare per ciascuno, questa si che è professionalità. anteprima degna del taormina film festval, altrochè. ma quando uscite in cofanetto? :)

 
At 17/1/07 10:21, Anonymous felice laudadio said...

superba interpretazione canora, seconda soltanto al grande Dionisi in "Farinelli, voce regina." il primo corto ha molte potenzialità: le carrellate psichedeliche sul carnaio di gente in pista (azzarderei dire atmosfere alla blade runner) e il finale intimista alla antonioni. rbavi ragazzi, vi aspetto per il TaoFilmFest2007. (spero il vostro firewall sia magnanimo stavolta)

 
At 17/1/07 12:35, Blogger Luigi said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
At 17/1/07 12:39, Blogger LG said...

ho pianto. come poche altre volte. e quasi me la facevo nelle brachette.

 
At 17/1/07 12:54, Anonymous kingo kongo the king of bongo said...

ciao sono il bonghista! spero che abbiate apprezzato il modo in cui mi sono accanito sui pezzi di dj enzo, in particolare su quel massive attack/mad professor, una canzone evidentemente incompiuta che sembra essere stata sottratta dallo studio di registrazione prima che l'ingengere del suono avesse il tempo di inserire la traccia "bonghi assordanti". meno male che sono intervenuto io. poi vorrei dire che secondo me dovremmo campionare la voce di dj danilo che dice "non va il lettore" e farne un jingle promozionale da mettere all'inizio dei nostri set, visto che mi pare di capire che d'ora in avanti ci esibiremo sempre insieme. ciao colleghi, a prestissimo! kktkob

 
At 17/1/07 14:49, Anonymous Anonimo said...

volete dire che sotto quell'assordante bongo-set insopportabile c'era pure qualcuno che metteva musica? (vi si prende in giro perchè nonostante tutto ci state simpatici, maperò se abbiamo urtato la sensibilità di qualcuno chiediamo scusa in anticipo e aspettiamo buonini il buttafuori o la censura senza fare alcuna resistenza.)

 
At 17/1/07 16:58, Anonymous emauff said...

il vostro rigore documentarista è ammirevole!
per il suo fondamentale contributo, si può anche perdonare al dvj enzo di aver visto una vigna di kiwi

 
At 18/1/07 10:20, Anonymous danilo said...

ziofà enzo ha il pollice verde dalla vergogna.

 
At 18/1/07 10:26, Anonymous danilo said...

oh comunque il lettore non va... possiamo buttarlo anche nel cesso... a me piace molto anche "ma questo video è vostro? lo avete fatto voi?" ahahah...

 
At 18/1/07 10:32, Anonymous danilo said...

5'13" dj stefano capellone drogato!

 
At 18/1/07 16:09, Anonymous brigate "giù i kiwi dalle viti!" said...

le brigate giù i kiwi dalle viti! manifestano la propria sentita solidarietà al compagno enzoppì per l'infortunio nel quale è incappato. da anni, ormai, profondiamo immensi sforzi nel tentativo di raggiungere l'obiettivo di liberare le nostre amate vigne da questo frutto subdolo e maligno, e dalla pianta che è responsabile della sua nascita e crescita. questo malvagio frutto della natura è uso travestirsi da vigna e, specialmente in presenza di particolari condizioni come buio, nebbia e stati psicotropici alterati, viene spesso confuso con la pregiata pianta progenitrice dei bacchici acini.

per quanto tempo ancora dobbiamo sopportare tutto questo? quante altre anime innocenti dovranno pagare lo scotto della pubblica gogna per aver scambiato una pianta di kiwi con un vigneto? quanti enzoppi dovremmo sacrificare sull'altare della menzogna prima di raggiungere la verità?

per questi motivi diciamo basta una volta per tutte alla conformazione delle attuali piante di kiwi. che crescano sugli alberi, come tutti i frutti normali, oppure in bassi cespugli, in modo da essere confusi al massimo con le più volgari piante di fragola.

grazie dell'attenzione.

 
At 18/1/07 22:40, Anonymous dj scum the headbanging drum said...

danilo, ma è vero che dopo che mi hai visto al minuto 5.13 ti svegli di notte tutto sudato facendo headbanging? ah ah!

 

Posta un commento

<< Home